Chiesa Cristiana Evangelica A.D.I. di Bracciano









Inizio Dove Siamo Contatti Orari Io Credo Links Galleria Studi-Meditazioni Notizie-Articoli

Vedi gli appuntamenti




Statistiche gratis

Influenzare 2Timoteo 1:5

Ricordo infatti la fede sincera che è in te, la quale abitò prima in tua nonna Loide e in tua madre Eunice, e, sono convinto, abita pure in te. Una bella famiglia di credenti, avere dei nonni e dei genitori che hanno servito o servono il Signore, è un privilegio. L'eredità delle disposizioni dell'animo, l'esperienza, l'influenza delle tradizioni di famiglia, quella dell'esempio posto dinanzi alle tenere anime, l'istruzione, l'educazione ricevuta da una madre, da un padre o da altri membri della famiglia, le preghiere presentate a Dio, sono altrettanti mezzi di cui Dio suole servirsi per trarre a sè i giovani, i nostri figli. Timoteo ha avuto una madre ed una nonna credenti, che scrupolosamente con esempio e con fede lo hanno condotto a Cristo. L'eredità e l'esempio dei genitori, influenzano i figli, sono il mezzo per la salvezza dell'anima loro; siamo grati a Dio se egli ci ha posti in condizioni favorevoli . I genitori, le madri fedeli, come Eunice ed in Loide, e tante altre pie donne di cui parla la storia, sono esempio di santa influenza che possono esercitare sui figli che Dio ha affidati alle loro cure. Dio ha affidato a noi questi ragazzi che abbiamo visto questa mattina sfilare nella chiesa, hanno bisogno di essere educati con i sani principi della Parola di Dio, ma hanno anche bisogno di ereditare da noi, l'esempio di credenti fedeli, che abbiano una fede sincera che abita nel cuore.

Essere di buon esempio equivale ad influenzare e condizionare positivamente quanti ci circondano. Siate miei imitatori, fratelli, e guardate quelli che camminano secondo l'esempio che avete in noi. Filippesi 3:17 . La nostra influenza può essere positiva o negativa: Influenzare negativamente è FACILE... Stai attento a come ti comporti, perché i figli o i giovani ti osservano e sono influenzati dalle tue parole, dalle tue decisioni, dai tuoi atteggiamenti e anche dai tuoi silenzi. Influenzare positivamente : E' compito di qualsiasi credente, il tuo buon esempio sarà un incoraggiamento per gli altri, quando ti vedranno puntuale, ordinato, ubbidiente alla Parola, attivo nell'evangelizzazione, partecipante al culto con canti, pregando, testimoniando, fresco, sorridente, garbato, gentile! Questo è il tipo di influenza dobbiamo esercitare! Nessuno disprezzi la tua giovane età; ma sii di esempio ai credenti, nel parlare, nel comportamento, nell'amore, nella fede, nella purezza. 1Timoteo 4:12 Come famiglie cristiane abbiamo il dovere di essere di esempio e lo scopo di influenzare positivamente chi ci circonda. Consideriamo tre aspetti

Dovere di testimoniare ai nostri familiari: la famiglia cristiana deve testimoniare al suo interno e trasmettere l'Evangelo ai suoi figli, deve saper dare spiegazioni a chi domanda loro, è un dovere essenziale prescritto nella Parola di Dio Deut. 6:4-7,20-21 racconta la tua esperienza, la tua testimonianza a tuo figli, a tuo nipote, è un tuo dovere Se uno non provvede ai suoi, e in primo luogo a quelli di casa sua, ha rinnegato la fede, ed è peggiore di un incredulo. 1 Timoteo 5:8 è il dovere di evangelizzare i propri familiari. A volte abbiamo timore di influenzare ai nostri familiari nel Signore, temiamo di violare la loro libertà, (lasciali fare, quando crescono... poi crescono e ci pensano gli altri) oppure pensiamo senza preoccuparci; da grandi faranno la loro scelta (e l'influenza del mondo se li porta via) oppure evito per non opprimerli, stancarli, infatti i metodi sbagliati possono annoiare e allontanare invece di portare a Cristo. Quello che conta veramente è l'esempio concreto che si dà in famiglia, l'interesse per il Signore che indirettamente stimola e influenza i nostri figli; il più delle volte non è necessario parlare, basta vivere da cristiani, questa è l'evangelizzazione fondamentale: vivere una vita in accordo con la propria fede, avere un modo di pensare e di agire che mostri la nostra conversione. Ricordo infatti la fede sincera che è in te, la quale abitò prima in tua nonna Loide e in tua madre Eunice, e, sono convinto, abita pure in te.

L'influenza della famiglia nella chiesa: La chiesa è formata da famiglie, a volte si dice “tale famiglia tale chiesa”. La vita e il comportamento delle famiglie influenzano l'andamento della comunità: se ci sono buone famiglie cristiane vi è anche una buona chiesa. 1Timoteo 3:5 (perché se uno non sa governare la propria famiglia, come potrà aver cura della chiesa di Dio?), La buona o cattiva influenza, i soggetti immaturi, le anime nuove, i simpatizzanti che invece come i nostri figli vanno guidati non a parole nostre ma con l'esempio concreto, la fede sincera. La famiglia è responsabile dell'evangelizzazione e della formazione spirituale dei propri membri per il contributo che possono dare all'edificazione della chiesa. La tua famiglia può e deve influenzare positivamente con l'esempio le altre famiglie della chiesa, per questo non basta vederci saltuariamente la domenica al culto, è necessario conoscersi, frequentarci, influenzarci. Ricordo infatti la fede sincera che è in te, la quale abitò prima in tua nonna Loide e in tua madre Eunice, e, sono convinto, abita pure in te. E in tutta la chiesa.

L'influenza della famiglia verso quelli di fuori: Una famiglia in cui c'è il Signore non può che attrarre altri nuclei familiari i cui membri saranno positivamente influenzati. Paolo incoraggia i Colossesi a Comportatevi con saggezza verso quelli di fuori, ricuperando il tempo. Il vostro parlare sia sempre con grazia, condito con sale, per sapere come dovete rispondere a ciascuno. Chi ha contatti con una famiglia cristiana dovrebbe essere “contagiato” dall'atmosfera serena di quella casa, dall'affidabilità, dalla cortesia e dal vero amore dei coniugi credenti. Insomma si deve sapere, toccare con mano, che Gesù è entrato in quella casa. Chi crederà mai a quelle famiglie che pur frequentando la chiesa, non mostrano mai di essere liberate dalle preoccupazioni, dalle ansie e dalle paure della vita attraverso la grazia di Cristo? Una casa cristiana rappresenta il primo passo per un avvicinamento all'Evangelo di chi essendo prevenuto, non metterebbe mai piede in chiesa. Quante chiese sono sorte proprio nell'ambito familiare in cui “c'era il Signore? 1Corinzi 16:15 Ora, fratelli, voi conoscete la famiglia di Stefana, sapete che è la primizia dell'Acaia, e che si è dedicata al servizio dei fratelli; Colossesi 4:15 Salutate i fratelli che sono a Laodicea, Ninfa e la chiesa che è in casa sua. Una famiglia che ha il Signore costituisce un potenziale unico per l'edificazione di una comunità, ma anche, purtroppo, un potenziale di rovina.

Ricordo infatti la fede sincera che è in te, la quale abitò prima in tua nonna Loide e in tua madre Eunice, e, sono convinto, abita pure in te. Signore dacci la fede sincera per influenzare positivamente intorno a noi i nostri cari, i nostri figli, le famiglie della chiesa e il mondo che ci circonda. Lasciati influenzare innanzi tutto dal Signore Gesù; Lui è l'esempio perfetto e in ogni cosa dobbiamo imitarlo. L'influenza e l'esempio che diamo intorno a noi è un grande compito per una famiglia cristiana e abbiamo tutti bisogno di imparare dal Maestro, Colui che debbo seguire... Giovanni 13:15; Infatti vi ho dato un esempio, affinché anche voi facciate come vi ho fatto io.